• 14937190_10202387147676169_846307029018125645_n
    in: Editoriale, in evidenza  | 

    Un NO che non si può ignorare.

    Milioni di persone hanno colto l’occasione per dire NO. Per fermare una riforma costituzionale che attacca la democrazia e la sovranità popolare. Per sfiduciare dal basso un governo che, senza essere mai stato eletto, da due anni governa nell’esclusivo interesse dei poteri forti del paese, calpestando i diritti e la dignità della maggioranza dei cittadini. Se intorno al “Sì” abbiamo visto compattarsi la parte più marcia di questo paese – dalla stessa classe politica che Renzi diceva di voler rottamare fino al mondo delle banche, della finanza e della mafia – a sostegno del NO è nata una grande attivazione […]

  • 15326619_1823758044537959_487845190406789282_n
    in: in evidenza, Notizie  | 

    “Sapere dire NO”: centinaia in piazza in difesa dei territori e della democrazia

    In centinaia hanno risposto all’appello delle Mamme NO Inceneritore per la manifestazione “Sapere dire NO”: il riferimento è alla riforma costituzionale renziana che, con il passaggio dei poteri e delle competenze dalle Regioni allo Stato, sottrae ai territori la possibilità di decidere su se stessi. Un intervento legislativo che serve ad accelerare ed imporre le tante piccole e grandi opere inutili e nocive come l’inceneritore della Piana fiorentina e l’aeroporto. Tanti gli interventi dal palco, dal quale hanno preso parola i tanti Comitati che hanno aderito all’iniziativa, da quelli schierati a difesa del territorio a quelli nati per sostenere il […]

  • 24ffbded-5962-4bc6-9f13-cbf3d42f41c6
    in: in evidenza, Notizie  | 

    Le banche ordinano, il PD esegue. 20 famiglie si oppongono allo sgombero dalle case MPS.

    Più di cento poliziotti in campo stamattina per eseguire lo sgombero di 20 appartamenti in via Nigra di proprietà del Monte dei Paschi di Siena. Per sfondare la porta di ingresso del condominio, barricato con mobili ed elettrodomestici, intervengono i pompieri. Le operazioni si interrompono quando da dietro la barricata arrivano le polveri di un estintore. Sui balconi la resistenza di uomini, donne e bambini dura alcune ore. Gli striscioni appesi rivendicano “rispetto e dignità” e il diritto all’inserimento nelle graduatorie di emergenza abitativa del Comune. Ma dal Comune arriva una risposta decisamente diversa: i dirigenti del Servizio Sociale si […]

  • Firenze festeggia le dimissioni di Renzi in piazza Signoria: fuochi d’artificio.

    Firenze festeggia le dimissioni di Renzi in piazza Signoria: fuochi d’artificio.

    Più di cento persone si sono ritrovate sotto palazzo vecchio per festeggiare la vittoria del No e le dimissioni di Renzi.  Nella stessa piazza che il PD aveva privatizzato solo due giorni fa per chiudere la campagna del sì, il popolo del NO si è riunito spontaneamente. Striscioni, slogan e fuochi d’artificio. “Il nostro no non si può ignorare, ora le cose devono cambiare”, “A casa anche Nardella”. Il popolo del NO rilancia l’appuntamento di domani (lunedì) alla Prefettura alle ore 18:00. “Il nostro NO non può essere ignorato. Da troppi anni chi governa lo fa ignorando i bisogni dei cittadini. […]

    Continue Reading ...
  • “Sapere dire NO”: centinaia in piazza in difesa dei territori e della democrazia

    “Sapere dire NO”: centinaia in piazza in difesa dei territori e della democrazia

    In centinaia hanno risposto all’appello delle Mamme NO Inceneritore per la manifestazione “Sapere dire NO”: il riferimento è alla riforma costituzionale renziana che, con il passaggio dei poteri e delle competenze dalle Regioni allo Stato, sottrae ai territori la possibilità di decidere su se stessi. Un intervento legislativo che serve ad accelerare ed imporre le tante piccole e grandi opere inutili e nocive come l’inceneritore della Piana fiorentina e l’aeroporto. Tanti gli interventi dal palco, dal quale hanno preso parola i tanti Comitati che hanno aderito all’iniziativa, da quelli schierati a difesa del territorio a quelli nati per sostenere il […]

    Continue Reading ...
  • Le banche ordinano, il PD esegue. 20 famiglie si oppongono allo sgombero dalle case MPS.

    Le banche ordinano, il PD esegue. 20 famiglie si oppongono allo sgombero dalle case MPS.

    Più di cento poliziotti in campo stamattina per eseguire lo sgombero di 20 appartamenti in via Nigra di proprietà del Monte dei Paschi di Siena. Per sfondare la porta di ingresso del condominio, barricato con mobili ed elettrodomestici, intervengono i pompieri. Le operazioni si interrompono quando da dietro la barricata arrivano le polveri di un estintore. Sui balconi la resistenza di uomini, donne e bambini dura alcune ore. Gli striscioni appesi rivendicano “rispetto e dignità” e il diritto all’inserimento nelle graduatorie di emergenza abitativa del Comune. Ma dal Comune arriva una risposta decisamente diversa: i dirigenti del Servizio Sociale si […]

    Continue Reading ...
  • Firenze dice NO: dopo la contestazione alla Leopolda, assemblea cittadina verso il Referendum

    Firenze dice NO: dopo la contestazione alla Leopolda, assemblea cittadina verso il Referendum

    Dopo l’importante giornata di contestazione alle Leopolda del 5 Novembre, il comitato Firenze dice NO rilancia una nuova assemblea cittadina. L’obiettivo è quello di costruire la partecipazione della città alla manifestazione nazionale per il NO a Roma del 27 Novembre, e più in generale moltiplicare gli sforzi per la campagna referendaria in vista del voto del 4 Dicembre. Di seguito l’appello di Firenze dice NO: ASSEMBLEA CITTADINA PER IL NO AL REFERENDUM Venerdì 18 Novembre ore 21.00 Arci Circolo Le Panche – il Campino via Caccini 13/b, zona Careggi Dopo la manifestazione del 5 novembre, torniamo ad incontrarci per rilanciare e […]

    Continue Reading ...
  • Il Tar blocca i lavori dell’inceneritore di Case Passerini

    Il Tar blocca i lavori dell’inceneritore di Case Passerini

    Una vittoria del Movimento No Inc E’ di pochi giorni fa l’ottima notizia che per ora l’inceneritore nella piana fiorentina non si può fare. A dirlo è una sentenza del TAR successiva al ricorso presentato dai comitati, che nega l’autorizzazione a iniziare i lavori, cosa che finora era stata scongiurata dall’attenta presenza sul territorio degli abitanti, pronti fermare una possibile cantierizzazione dell’area. E’ più che mai chiaro che questa sentenza è una vittoria collettiva di chi in questi anni ha lottato con ogni mezzo contro l’inceneritore di Case Passerini e le nocività nella piana. Il risultato della sentenza altro non […]

    Continue Reading ...
  • Sfratto “a sorpresa”: famiglia barricata, cittadini bloccano il blitz dei carabinieri

    Sfratto “a sorpresa”: famiglia barricata, cittadini bloccano il blitz dei carabinieri

    Dopo la partecipazione di massa alla piazza del NO di sabato che ha sfidato il divieto della Questura a manifestare durante la Leopolda renziana, la lotta per il diritto alla casa torna in campo. Un vero e proprio blitz quello messo in atto dai carabinieri insieme all’Ufficiale Giudiziario per eseguire lo sfratto di Fatima e della sua famiglia (marito e due figli minori). Nessun preavviso per gli inquilini, a cui il Tribunale ha disposto l’utilizzo dell’art.610, ovvero il tristemente noto “sfratto a sorpresa”. Un vero e proprio dispositivo di tortura psicologica per le famiglie che si ritrovano murate in casa in attesa dell’intervento […]

    Continue Reading ...
  • A forza di balle, Nardella è riuscito a farsi contestare anche dentro la Leopolda.

    A forza di balle, Nardella è riuscito a farsi contestare anche dentro la Leopolda.

    Imbarazzanti le dichiarazioni del sindaco Nardella durante la manifestazione di ieri “Persone incappucciate che usano violenza contro la città sono inqualificabili. Dire no è legittimo, sfasciare Firenze è inaccettabile”. Quello che non è chiaro è perché se dire NO è legittimo la manifestazione di Firenze dice NO è stata vietata dalla questura fin dal concentramento? Nonostante questo migliaia di persone sono scese in piazza e appena hanno mosso un passo per partire in corteo alla volta della Leopolda, la polizia ha violentemente caricato e tirato decine di lacrimogeni. Quale violenza contro la città? Piuttosto violenza contro i cittadini che volevano […]

    Continue Reading ...
  • “Firenze dice NO”: DIRETTA dalla manifestazione contro la Leopolda, la polizia carica e lancia lacrimogeni [FOTO+VIDEO]

    “Firenze dice NO”: DIRETTA dalla manifestazione contro la Leopolda, la polizia carica e lancia lacrimogeni [FOTO+VIDEO]

    +++ COMUNICATO STAMPA SULLA CONTESTAZIONE ALLA LEOPOLDA +++ In più di 5’000 persone oggi a Firenze abbiamo messo in pratica quanto abbiamo ripetuto nelle scorse giornate: la legittimità a esprimere dissenso e le ragioni del NO al referendum nonostante divieti, vergognose imposizioni, attacchi e intimidazioni indegne. In tutti i modi si è cercato di impedire che si potessero rappresentare le ragioni di chi si oppone a questo governo e alle conseguenze di una riforma costituzionale che sa di autoritarismo e di ulteriore accentramento del potere nelle mani di pochi. Avevamo detto che non avremmo accettato lo scandaloso divieto di manifestare […]

    Continue Reading ...
  • Firenze, divieto di manifestare contro Renzi e la Leopolda. Oggi h15 piazza S. Marco

    Firenze, divieto di manifestare contro Renzi e la Leopolda. Oggi h15 piazza S. Marco

    E’ arrivata nella giornata di ieri la comunicazione della Questura rispetto alla manifestazione lanciata per oggi, sabato 5 novembre, da “Firenze dice No”, contenitore trasversale della città mobilitatosi contro la Leopolda del PD, la kermesse patinata di Renzi e dei suoi ministri, e contro la riforma costituzionale propagandata dal premier. La manifestazione, organizzata da diverse settimane, ha ricevuto il diniego sia ad occupare Piazza San Marco, sia a sfilare per le strade della città. Stando a quanto scritto nel dispositivo della Questura, infatti, la presenza di Renzi e di numerosi ministri del governo sarebbe un motivo valido per vietare ogni […]

    Continue Reading ...
  • La polizia tenta di impedire la conferenza stampa per il NO alla Leopolda [VIDEO]

    La polizia tenta di impedire la conferenza stampa per il NO alla Leopolda [VIDEO]

    Una normalissima conferenza stampa, convocata da “Firenze dice NO” per spiegare a stampa e TV le ragioni della manifestazione che sabato 5 novembre andrà a contestare la kermesse renziana, era prevista davanti alla Leopolda. Tensione quando agenti in divisa e poliziotti in borghese della Digos hanno cercato di interrompere ed impedire con la forza la conferenza: spintoni ai partecipanti, cartelli e manifesti strappati e minacce. Alcuni agenti hanno addirittura agitato la grottesca minaccia di denunciare i partecipanti per “sequestro di persona” (sic!), motivandolo con il loro essere davanti al cancello di ingresso della stazione. Dopo decine di minuti di ritardo, […]

    Continue Reading ...