Le famiglie del Gruppo Casa irrompono nel Consiglio Comunale di Campi Bisenzio: case subito

536

Un gruppo di circa cinquanta persone composto da famiglie sotto sfratto e attivisti del Gruppo Casa ha fatto irruzione oggi pomeriggio nel Consiglio Comunale di Campi Bisenzio interrompendo la seduta in corso per protestare contro gli sfratti e le regole del nuovo bando ERP.

12910414_10209058909739593_880437603_nPoche settimane fa, infatti, è uscito il nuovo bando ERP che esclude, a causa della legge Saccardi, diverse famiglie dalla possibilità stessa di richiedere un alloggio popolare: si esclude chi non ha la residenza da almeno cinque anni nella Regione (e si assegnano due punti a chi ha la residenza nel comune da almeno dieci anni) e sono cancellati i punti per lo sfratto per morosità (a fronte di una situazione in cui la quasi totalità degli sfratti avviene per morosità). Inoltre gli alloggi a disposizione del comune sono nove, pochissimi in confronto al reale bisogno, quindi anche molti aventi diritto si vedono, di fatto, negata la casa popolare.

“Eppure”, denunciano gli attivisti del Gruppo Casa, “il Comune spende soldi per strutture temporanee e affittacamere invece che ristrutturare case che servirebbero a risolvere davvero l’emergenza abitativa. A Campi Bisenzio ci sono almeno 700 case vuote”.

Dopo l’irruzione in Consiglio il presidio rilancia un’assemblea pubblica per il 1 aprile.

 

Di seguito il comunicato del Gruppo Casa:

A Campi è’ uscito il bando ERP:
MA LE CASE POPOLARI CI SONO ??
Dopo 4 anni è uscito il bando per le case popolari, sulla base della nuova legge regionale del 2015 (peggiorata rispetto alla precedente!), con scadenza il prossimo 6 maggio, ma le case popolari non ci sono !!
Al momento sono meno di 10 gli alloggi pubblici disponibili, a fronte di un bisogno casa che in questi anni è cresciuto per effetto della crisi economica (340 famiglie nella vecchia graduatoria): ciò significa che in mancanza di case da assegnare, il bando è destinato ad essere solo una lista di attesa per centinaia di nuclei familiari, sempre più emarginati dal “libero” mercato delle abitazioni..
In tutta l’area fiorentina, l’emergenza sfratti (circa 50 solo a Campi) – quasi tutti per morosità dovuta a perdita del lavoro, precarietà e mancanza di reddito – si è aggravata per l’assenza di efficaci provvedimenti da parte delle istituzioni pubbliche. Non ci sono alloggi per l’emergenza, non sono state costruite o acquistate nuove case popolari da parte della Regione, i soldi per sostenere chi non ce la fa a pagare l’affitto sono sempre insufficienti, mentre – in questa situazione – i servizi sociali mortificano i bisogni delle persone.
Eppure le case ci sarebbero per tutti/e (solo a Campi ci sono circa 700 alloggi privati tenuti vuoti!), senza bisogno di mettere le famiglie negli affittacamere o dividerle nelle strutture assistenziali (misure che non risolvono l’emergenza ma che ingrassano, con soldi pubblici, dei privati o delle cooperative senza scrupolo, vedi ad esempio “mafia capitale”), senza costringere ad umilianti convivenze, senza scatenare pericolose guerre tra poveri !!
Chiediamo con urgenza di:
1) aumentare gli alloggi popolari e l’intervento pubblico nel settore casa
2) utilizzare il patrimonio edilizio sfitto, a partire da quello delle medio-grandi proprietà, anche ricorrendo al provvedimento della requisizione
3) utilizzare le risorse pubbliche per sostenere le famiglie più colpite dalla crisi invece che per guerre o opere inutili e dannose per il territorio e la salute dei cittadini.
4) bloccare gli sfratti in mancanza di provvedimenti e alternative concrete, perchè nessuno deve finire per strada
mobilitiamoci per il diritto alla casa!!
GIOVEDI 24 MARZO 2016 ORE 17.00
presidio in piazza Dante sotto il Consiglio Comunale
assemblea cittadina 1 Aprile h 21 Piazza Matteucci 11
SOLIDARIETA’ E MUTUO SOCCORSO!
PARTECIPIAMO IN PRIMA PERSONA!
Ogni martedi dalle ore 17.00 alle ore 19.30 in piazza Matteucci 11, Campi, consulenza su sfratti, diritto alla casa e bando ERP.
Gruppo Casa di Campi Bisenzio

CONDIVIDI