San Giovanni un vole inganni

383

Negare, negare sempre. Anche di fronte all’evidenza. Ecco la grottesca strategia della Giunta Nardella.

perra

 

Il 2 maggio il Consiglio Comunale di Firenze approvava la chiusura di bilancio del 2015 con un avanzo di 40 milioni di euro. Soldi non spesi durante l’anno trascorso. I comitati di lotta per la casa denunciano il fatto come un vero e proprio insulto al pezzo di città che subisce quotidianamente la crisi economica e che continua a sentirsi dire dall’amministrazione che “non ci sono soldi”: per l’emergenza abitativa, per i servizi pubblici e la giustizia sociale.

casa 40mil

Il 28 maggio 200 persone piantano le tende sotto Palazzo Vecchio. E’ solo l’inizio delle proteste per richiedere un utilizzo sociale del tesoretto da 40 milioni.

Infatti, come avevamo scritto un precedente articolo, “40 milioni potrebbero essere 600 nuove case popolari, 4 scuole nuove, il raddoppio dei servizi sociali, 4000 alloggi in affitto per l’emergenza abitativa, il raddoppio degli asili nido, 80000 bambini (che a Firenze non ci sono nemmeno) che non pagano la mensa della scuola per tutto l’anno, il triplo della spesa attuale per i parchi…”.

Su La Nazione del 17 giugno l’Assessore Funaro, risponde al Movimento di lotta per la casa negando l’esistenza stessa dei 40 milioni di euro. Nonostante poche settimane prima il proprio collega di giunta Perra – Assessore al Bilancio – parlasse alla stampa dei 40 milioni di avanzo facendone addirittura un vanto per l’amministrazione.

nonesistono

Per difendere un governo  della città completamente cieco di fronte ai bisogni sociali degli abitanti e delle periferie, al Partito Democratico non resta evidentemente che una politica della menzogna che assume sempre più tratti grotteschi, ma non per questo meno antipatici. Anzi.